verdicchio di matelica monacesca

Verdicchio di Matelica DOC 2014 – La Monacesca

Il di è coltivato tra i comuni dell’alta valle dell’Esino, nelle : Camerino, Castelraimondo, Gagliole, Matelica, Cerreto d’Esi e Fabriano e viene prodotto nelle versioni secco, spumante, riserva. Questa settimana abbiamo scelto il Verdicchio di Matelica DOC 2014. E’ il prodotto della raccolta manuale delle uve senza uso di anidride solforosa. Risulta essere un ottimo vino per accompagnare piatti di pesce sia in brodo che alla griglia, vista la complessa struttura e un’acidità spiccata. Caratteristica principale del vino è la freschezza e la sapidità con spiccati sentori minerali sul finale.

Denominazione: Verdicchio di Matelica DOC matelica

Euro: 10/14

Vitigni: verdicchio 100%

Esame visivo:  giallo paglierino con riflessi verdolini

Esame olfattivo:  canditi, cedro, buccia d’arancia, frutta appassita, mandorle

Esame gustativo: avvolgente e morbido regala al palato sensazioni di una spiccata acidità che non

stancano, grazie anche al retrogusto di mandorla tipico del Verdicchio.

Temperatura di servizio: 8/10 °C

Abbinamenti: antipasti di pesce, pesce alla brace, in particolare l’accostamento con i crostace è indicata in quanto la tendenza dolce delle loro carni armonizza la freschezza, la sapidità e la percezione tardiva piacevolmente amaricante del vino.

Spread the love

Lascia un commento